Blog

FIFA U-17 World Cup India 2017: Inghilterra a valanga sulla Spagna

UNA FINALE A SENSO UNICO - L'Inghilterra non vince la rassegna iridata Under 17 di scena in India, ma domina e liquida la Spagna, quasi mai sul rettangolo: un KO rumoroso e poco preventivabile. Inizio tutto di marca iberica, Gomez griffa due reti in poco più di 20 minuti e sembra indirizzare la partita verso i suoi. Sembra perchè a un minuto dal gong del primo tempo, Brewster avvia la rimonta, completata ad inizio ripresa da Gibbs-White. Partita avvincente ma la Spagna progressivamente evapora e l'Inghilterra si prende tutto, partita e trofeo. In successione Foden, Guehi, e lo stesso Foden completano la goleada. Partita strepitosa per i ragazzi inglesi, decisamente un incubo per quelli spagnoli. Primo acuto dell'Inghilterra mentre continua la maledizione per la Spagna, per la quarta volta giunta seconda nella rassegna (1991, 2003, 2007 e 2017). INGHILTERRA U-17 (4-2-3-1): Anderson; Sessgnon, Latibeaudire, Guehi, Panzo; Oakley-Boothe (dal 90' Gomes), McEachran (dal 85' Gallagher); Foden, Gibbs-White (dal 81' Kirby), Hudons-Odoi; Brewster.SPAGNA U-17 (4-2-3-1): Fernandez; Morey, Victor, Guillamon, Miranda; Blanco (dal 81' Beitia), Moha (dal 85' Diaz); Torres, Cesar (dal 72' Alonso), Gomez; Ruiz.Marcatori: 10' e 31' Gomez (S), 44' Brewster (I), 58' Gibbs-White (I), 69' e 88' Foden (I), 84' Guehi (I)FINALINA - Il Brasile regola il Mali e si issa al terzo posto. Souza e Yuri Alberto timbrano la finale del terzo posto. Al Mali rimane il quarto posto e il riconoscimento di sorpresa del torneo. #Dylan@Deklan26

Il Sassuolo vince la Viareggio Cup!

Il Sassuolo vince la 69° edizione della Viareggio Cup dopo la finale ai rigori contro l'Empoli.Prima squadra nella storia della competizione a vincere la coppa senza aver mai vinto una partita nei 90 minuti regolamentari.Scamacca segna il gol al 79° che riporta in parità il match (2-2) ed è sempre lui a siglare il rigore decisivo che vede il Sassuolo vincere la sua prima Viareggio Cup.Dopo essersi qualificata in girone a pari punti con il Bologna, il Sassuolo ha fatto fuori grandi squadre battendo il Cagliari agli ottavi, l'Inter ai quarti, la Fiorentina in semifinale e oggi l'Empoli (che aveva vinto tutte le partite a eliminazione diretta senza subire gol) in finale, sempre ai rigori!Ecco un breve riassunto della 69° edizione della Viareggio Cup!

Golee - Viareggio 24/03

Si concludono anche i quarti di finale della Viareggio Cup. Il Club Brugge, dopo aver sconfitto la Juve agli ottavi, si riconferma killer di grandi nomi sconfiggendo il Napoli per due reti a zero.Il Sassuolo, dopo un'ennesima maratona di rigori, ha la meglio sull'Inter stravolgendo i pronostici pre-partita.L'Empoli e il Torino conquistano a loro volta un posto in semifinale battendo rispettivamente SPAL e Atalanta.Ecco l'intervista fatta al capitano del Club Brugge, unica squadra straniera ad avanzare alle semifinali:Rimani aggiornato sull'app di Golee per tutti i risultati delle partite!

Le 3 fasi di recupero prima dell’allenamento | Allenamenti Golee!

Il riposo è di importanza fondamentale per ottenere risultati in campo sportivo.L'allenamento è lo stimolo che mette in sotto sforzo il nostro fisico, il quale reagisce con il fenomeno della supercompensazione.Tutti i processi di recupero, miglioramento e crescita muscolare avvengono durante il riposo. Quindi, maggiore è il carico di lavoro, maggiore dovrà essere il tempo di recupero tra un allenamento e l'altro. Non possiamo non tenere in considerazione anche la qualità del sonno, chi dorme profondamente (beato lui o lei) si sveglierà più riposato di chi ha il sonno disturbato, pur magari avendo dormito meno.Possiamo ritenere la fase di riposo come un momento di recupero per il nostro corpo, che si può dividere in tre parti distinte: -Il recupero neurologico. Il nostro sistema nervoso regola tramite input celebrali l’uso dei muscoli e più lavoriamo sui muscoli, maggiore sarà il riposo di cui il nostro sistema nervoso avrà bisogno. -Il recupero fisiologico. I muscoli possono diventare più forti e resistenti alla nostra attività fisica solo se vengono stimolati attraverso un esercizio intenso e continuativo. Pertanto, con un riposo e un’alimentazione adeguati, il corpo inizia un processo di compensazione in cui recupera l’energia e le fibre perse e acquisisce nuove fibre diventando più forte e resistente. In pratica il recupero fisiologico aiuta le nostre cellule muscolari a diventare leggermente più grandi, di conseguenza i muscoli crescono e si moltiplicano per compensare le cellule danneggiate durante l’esercizio. Questa moltiplicazione cellulare è il fattore principale che sta dietro alla crescita e alla resistenza dei nostri muscoli. - Il recupero mentale. Quando esercitiamo un muscolo, esso avrà di conseguenza bisogno di riposo. Questo lo sappiamo tutti. Ma anche tutto il corpo ha bisogno di quello che viene definito riposo generale. Se non viene data la giusta importanza a questa fase, si comincia ad accumulare un livello eccessivo di stress, e questo comporta un calo delle nostra concentrazione oltre ad un calo delle nostre prestazioni fisiche. La mancanza di riposo può rallentare la capacità di recupero del corpo e a volte addirittura può anche interromperla. È importante che tutto il corpo riposi affinché rinnovare energia e vigore, in modo che lo stress si disperda. È così che il corpo si mantiene forte, sano e in grado di mantenersi o crescere in base all’esigenza di un atleta.Ricapitolando: sì, un sonnellino pomeridiano e brevi periodi di riposo sono tipologie di recupero che favoriscono il processo di ristabilimento, ma la gran parte dell’effettiva crescita muscolare avviene solo dopo alcune ore di un buon sonno profondo. Che il tuo obiettivo sia semplicemente tonificare i muscoli, diventare più forte o aumentare la massa muscolare, assicurati di riposare abbastanza attraverso entrambe le tipologie.Ricordiamoci sempre che il sonno porta tanti benefici per la nostra salute, dare la giusta attenzione ad un riposo corretto ci garantisce le giuste energie per vivere la nostra vita al meglio.Purtroppo per noi, tutto quello che ci siamo appena detti non ha un valore oggettivo, ci sono i fattori incontrollabili che dobbiamo tenere in considerazione per determinare di quanto riposo abbiamo bisogno:- Età- Genetica- Muscoli interessatiAnalizziamoli uno a uno. Con il passare degli anni il corpo cambia. A 18/20 anni bastano 2 o 3 giorni per recuperare da una sessione di allenamento intenso. A 35/38 anni la stessa sessione può stenderci per più di una settimana. Essendo l’età un fattore evidente nella vita è anche un elemento che si deve tenere in considerazione quando si stabilisce di quanto riposo si ha bisogno prima di allenarsi nuovamente.Quanto alla genetica, beh, è un’altra verità inconfutabile: alcuni semplicemente recuperano meglio o più rapidamente di altri. Diciamo che sei stato “benedetto dalla genetica” e che sei uno di quegli individui naturali sempre in buona forma, indipendentemente da quanto mangi o da quanto ti alleni. Se il tuo caso è questo, la tua fase di recupero dovrebbe essere relativamente breve.Tuttavia se non fai parte di questa fortunata cerchia, e in genere ti è difficile perdere peso, significa che il tuo metabolismo è relativamente lento, il che rallenta tutto il processo di recupero.Infine i muscoli che alleni hanno diversi tempi di recupero. I polpacci, per esempio, hanno fibre muscolari fra le più dense del corpo, il che significa che si tratta di una quantità superiore di massa che si deve ristabilire. Altri muscoli come le spalle non sono altrettanto densi, il che implica un tempo di recupero più breve.In conclusione, il processo di recupero è fondamentale perché i muscoli diventino più forti e più resistenti. Durante la fase di recupero i muscoli non sono in grado di prestazioni all’altezza delle sessioni di allenamento precedenti, per cui è importante che abbiano recuperato appieno prima di essere sottoposti a sforzi intensi. Molti fattori devono essere considerati per determinare quanto tempo di riposo sia necessario ai nostri muscoli. Dalle ore che dormiamo la notte, alla nostra dieta, dallo stress quotidiano che sopportiamo e alla nostra predisposizione genetica, ci sono una serie di elementi che ciascuno deve inserire in questa equazione. Calcolare correttamente il risultato ci permetterà di raggiungere gli obiettivi fisici che abbiamo stabilito. Ascoltare il nostro corpo, essere saggi, trattarlo bene. Se vuoi avere prestazioni degne dovrai assicurarti della sua cura. Programmazione e pazienza sono tanto importanti nel recupero quanto intensità e tecnica lo sono nell’allenamento.

Come allenarsi in fase di recupero in 3 step | Allenamenti Golee!

La prima parte della stagione è agli sgoccioli, siamo arrivati al giro di boa, in questo momento le squadre stilano un bilancio provvisorio dell’annata fino ad ora giocata.Nella squadra c’è sempre qualcuno che si è distinto per le sue caratteristiche tecniche e di personalità, e chi invece non è riuscito ad imporsi come avrebbe voluto.La sosta invernale aiuta i giocatori, ma anche allenatori e dirigenti, a rilassarsi un po’ e a scrollarsi di dosso lo stress e la tensione accumulata finora.Il momento del richiamo alla preparazione atletica, quindi, diventa per tutta la squadra un impegno indispensabile per ritrovarsi dopo le abbuffate natalizie e cercare di riprendere in mano il discorso calcio.Oltre al lato fisico, il ritrovo post natalizio diventa un motivo importante per riportare in alto la concentrazione ed uno stimolo maggiore per quelli che fino a questo momento non hanno particolarmente brillato. In questi giorni le squadre possono allenarsi in maniera più soft e tranquilla, senza pressioni date dal campionato, si possono provare nuovi moduli o tattiche di gioco, possono esserci nuovi giocatori nella squadra da integrare ed il clima di serenità aiuta tutti a lavorare nel migliore dei modi.Per programmare al meglio un richiamo alla preparazione fisica durante la sosta invernale, occorre innanzitutto sapere quanti giorni si hanno a disposizione e le attrezzature disponibili, quindi si stila un programma di allenamenti dettagliato in base alla ripresa del campionato, più giorni si hanno e migliore e più accurato sarà il lavoro da svolgere.Se l’inattività non supera i 10 giorni, la sosta non incide sulla forma fisica, ma se oltre alla fermata si sommano, un’alimentazione non corretta e assunzioni di alcol e fumo, allora una serie di sedute rigenerative diventano fondamentali per riportare in condizione l’atleta.Quindi di seguito vi consigliamo tre step utili alla preparazione atletica del calciatore: Primo step: acquisizione della resistenza aerobica Ci sono diversi test per analizzare la condizione dell’atleta e procedere ad una tabella di lavoro ottimizzata, tra i quali citiamo il test VAM (velocità aerobica massimale), il test di LEGER (navetta) e il test di GACON (percorso segnato incrementale). Il risultato di questi test determina l’andatura da mantenere durante l’allenamento per ottenere miglioramenti dal lato fisico.Allenare la resistenza aerobica significa aumentare la prestazione fisica dell’atleta, recuperando più velocemente dalla fatica e riducendo traumi ed errori tecnici dati dalla poca lucidità. Secondo step: inserimento di sedute di forza e velocità. La forza e la velocità sono fattori determinanti per un giocatore di calcio, qualsiasi sia il suo ruolo.Maggior prestanza fisica e rapidità di movimenti aiutano nei contrasti con l’avversario nelle varie situazioni di gioco. Possibili sedute di allenamento possono essere balzi, corsa in salita e corsa con traino, mentre per la velocità si parla di ripetute sulle distanze corte (20-30-m). Terzo step: scarico e recupero Dopo sedute di allenamento fisico intenso è indispensabile fare qualche giro di campo a corsa lenta ed effettuare esercizi di mobilità, questo serve a rendere più veloce il recupero e lo smaltimento di acido lattico nei muscoli. In conclusione, programmare una preparazione fisica precampionato, o un richiamo ad essa durante la sosta invernale risulta fondamentale per il benessere fisico e mentale del calciatore e quindi della squadra. Nell’arco di una stagione, una buona preparazione fisica riduce il rischio di infortuni.

Categorie
Tags
iscrizione recupero fasedirecupero riposo autostima mentalitàvincente fairplay consiglialimentari allenamento infortuni riabilitazione caviglia calcioestero tikitaka calciospagnolo scuola professori sponsorizzazioni pubblicità ASD SSD carlosbacca youthleague championsleague golee giovanissimi sammaurese accademiariminicalciovb colonnellarimini juniorcoriano rimini novafeltriacalcio polisportivastella professionisti nazionali u15 seriea serieb legapro provinciali visnovafeltria Rimini1912 JuniorCoriano calciogiovanile Marche juniores allievi Macerata AscoliPiceno Fermo under17 risultati 4 giornata under16 berretti under15 nazionale U19 germania bundesliga emiliaromagna forlicesena ravenna marche pesarourbino giovanili interprovinciali Toscana regionali toscana primavera 5^giornata 4^giornata santarcangelo calcio gol regionale sperimentale serieA serieB 6^giornata 7^giornata calciodilettante gironeB beretti campionato juventus torino serieaeb U18 regnounito premierleague spagna real realmadrid futbol uefa napoli celtavigo premier dilettanti calciogiovanileprovinciali atalanta capone liga juveniles villareal blancos ragazzi pallone highlights partita fenomeni incredibile youth league calcioinglese tutorial calciatori scouting player porto uyl campionatoregionale sfide meglio peggio allievinazionali ManchesterCity Chelsea campionatoinglese bomber intervista esordienti icarotv Rimini #golee#giovanissimi#calcio#femminile #golee#esordienti#rivazzurra #golee#calciofemminile#ragazze Wolfsburg HertaBerlino Regionali #golee#giovanissimi#calcio #golee#esordienti#ragazzi sassuolo parma rimini1912 accademiariminicalcioVB #golee#giovanissimi#mezzano #golee#giovanissimi#mezzanoportoreno #golee#primavera#campionato#juventus#torino derby pulcini poggioberni Bundesliga Premierleague azzurra cesena juniorcalciotv social corner Poerio Parma atleticoviserba faseprimaverile Castelvetro viareggio bari ProgettoIntesaAllCamp CampionatoRegionaleEmiliaRomagna fiorentina castellarano cup club brugge Formigine Paradigna viareggiocup juniorgambettola memorial crescentini Juventus torneo memorialbellavista Golee Pesaro Torneo mezzano Islanda Inghilterra Europei progresso calciofemminile italia calciomalato calciopoli #golee#calcio#seriea#calendarioignorante#calcioeignoranza #golee#calcio#citycampgranata#giovanicampioni#almajuventusfano Neymar Barcellona #golee#calcio#supercoppa#tifosi #golee#calcio#primavera#primasquadra #golee#giovani#promesse#fallimento#calcio #golee#qualificazionimondiali#horro#papere#calcio #golee#calcio#operai#campioni#lavoro #golee#calcio#championsleague#barcellona#juventus#messi#dybala riminiunited u20 giovani fantacalcio formazione RobertoCarlos RealMadrid Inter FeliceCentofanti dylan campionati BarcellonaCatalognaDylanMessiNeymarTiki-TakaChampionsLeagueIniestaXaviGuardiola #Essam#El-Hadary#Egitto#Nazionali#Mondiali#Esordio#Veterano#Senatore#Record IcardiInterDerbyDylanTriplettaWandaMilanDonnarummaTagliaventorigoreSerieA AndreaPirloInterMilanDylanJuventusNazionaleCoppadelMondoChampionsLeagueSeriaA MondialeUnder17IndiaItaliaNigeriaBrasileCanadaSpagnaMaliInghilterra InghilterraSpagnaFIFAU-17WorldCupIndia2017 ParmaSerieACrespoBuffonThuramCoppaUefaJuventus interjuventusromamilanlazionapolipinzolodimarousamessicorisconedibrunicoauronzovarese U19SanMarinoCroaziaDanimarcaLettoniaPerisicModricTomassiniNanniRossi BuffonSveziaItaliaRussia2018Germania2006IniestaSpagnaFranciaTrezeguetOlandaBelgio AlbertoMenghiSerenissimaallenatoreUefaC DamianoBelliniarbitroCollinaModena IbrahimoviccrociatoManchesterUnitedNewcastleback SivigliaLiverpoolcancroBerizzo PellegriGenoaJuventusLazioRomaVeronaKeanTorino AlessandroD'AddarioRiminiSanMarinoUnder21RepubblicaCeca BorussiaDortmundSchalke04derby RanocchiaInterChievo BrignoliMilanBeneventogoleadorportiere JulioCesarInterBenficaTripleteChampionsLeagueMourinho CristianoRonaldoCR7MessiPalloned'orocinque MessiArgentina InterPordenoneCoppaItaliaOttavoSanSiroSerieASerieBNagatomoPerilliPadelli AlessandroContiJuventusSanMarinoCalcioCentrocampista NapoliHamsikMaradona SanMarinoAcademyRiminiForlì PortiereBuffonNeuerHandanovicYashinparatatuffo JustinKluivertPatrickAjaxAmsterdamtriplettaEredivisie SanMarinoAcademy Forlì Santarcangelo FyaRiccione Bakia Cesena GiovaneCattolica DribblingMessiCR7Garrincha Mazinho ThiagoAlcântara Rafinha Rodrigo Lecce BayernMonaco Valencia CesenaSanMarinoAcademySanMarinoCalcioRiminiForlìSantarcangeloCarpiBolognaSpalPiacenza MarcaturaUomoNestaDiagonaleZona ScottArlottiRimini SanMarinoAcademySanMarinoCalcioNeveRiminiSantarcangeloForlìCesenaFyaRiccioneBologna controllopallonestopIniestaMessiXaviHollyBenjiipettopiede FedericoBernardeschiJuventusFiorentinaSerieABaggio RiminiSanMarinoAcademySanMarinoCalcioSantarcangeloFanoForlìRavennaReggianaFyaRiccione CapitanoZanettiTottiCannavaroGruppoSquadraLeaderBerlino2006 PatrickCutroneMilanGattusoEuropaLeague SanMarinoAcademySantarcangeloRiminiForlìRavennaCesenaBolognaFyaRiccioneSassuolo PassaggioXaviPirloKroosOzil RomaCengizÜnderCassanoShakhtarDonetskChampionsLeagueMonchi SanMarinoAcademySantarcangeloRiminiForlìBolognaCesena InsigneMessiRobbenDelPierotiroagiro NicolòBarellaCagliariRadjaNainggolanSpalComo SanMarinoAcademyRiminiSantarcangelo Colpoditesta TimothyWeahPSGGeorgeWeah SanMarinoAcademySantarcangeloRiminiRavennaFyaRiccioneSavignanese PunizionePirlo SimoneInzaghiAlessandroMurgiaLazioSupercoppaJuventusPrimavera RiminiSanMarinoAcademySanMarinoCalcioSantarcangeloForlì PallonettoTotti EnricoBrignolaBeneventoSeriaAMilanSampdoriaCagliariRomaRobben SanMarinoAcademySantarcangeloRiminiForlìFyaRiccione CrossCandreva VerganiViareggioInterFiorentina enotria milano lombardia inter milan

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Inserire un indirizzo e-mail valido

Top